Viano profumi coltelli

Categorie prodotto
Brands

4° puntata di #razortime

Muhle Companion – blue lacet 🔵

Che il mondo della rasatura tradizionale non sia solo più rivolto al genere maschile è cosa nota già da qualche tempo. Infatti alcune ditte di rasoi, hanno iniziato a produrre prodotti, pensando anche al gentil sesso, con attrezzi che, strizzano l’occhio sia all’estetica, che ovviamente alla delicatezza. Il prodotto di oggi è un chiarissimo esempio di rasoio unisex (se così si può definire) che unisce un estetica veramente bella e allettante (e a tratti anche utile) con una delicatezza abbastanza corretta per le diverse rasature. Ma cerchiamo di andare nel dettaglio di questo Muhle Companion, e cercare di capire quello che effettivamente abbiamo (o avrete) tra le mani… Partendo dal peso, abbiamo un manico di 53 gr, e una testa di 35 gr, che insieme danno vita a un rasoio bello solido e robusto dal peso complessivo di 88 gr. Non male per nulla, infatti in fase di rasatura lo si sente bene in mano, facendo ben percepire la solidità del pezzo. Essendo un rasoio pensato anche per la depilazione del corpo, è stato studiato con una testina molto coperta, che nasconde la lama, per evitare che ci passando essere dei tagli con la parte corta della lama. Questa forma della testa è a tratti molto interessante, ma allo stesso tempo può risultare un pò “scomoda” In fase di rasatura maschile. Infatti mi sono accorto che per ottenere un angolo di taglio “fruibile” per eliminare la barba, bisogna aprire davvero molto il rasoio, portando a utilizzare un angolo di quasi 40° , che sono parecchi rispetto ai 30° (circa) dei rasoi che normalmente si adoperano. Questo è dovuto sicuramente alla barra di sicurezza, che risulta essere molto sporgente, e non permette alla lama di uscire fuori in modo naturale con un apertura a 30°. Sulla mia pelle, con lame più o meno dure, si è comportato bene, ma questa apertura mi ha fatto percepire in modo un pò troppo crudo alcune lame, che per me sono assolutamente dolci, e al contrario, mi ha permesso di utilizzare lame più affilate (che normalmente non adopero) rendendole quasi mansuete (quasi… Le feather sono sempre delle katane 😅), andando a chiudere un pò l’angolatura e portandola sui 35° -circa, non sono un goniometro-. 

Il manico è per me bellissimo, forse un dito troppo lungo, ma io che ho le mani grosse l’ho trovato molto gestibile, ma soprattutto bilanciato in maniera ottima! Essendo abbastanza pesante, permette un uso abbastanza in scioltezza, anche perché lavora veramente da solo. La grafica del manico, è veramente bella, anche se (almeno per come mi rado io) è tanto bella quanto poco utile. Nel senso che, il motivo a mo di “impronta digitale” è sicuramente accattivante, ma non dà il grip che mi aspettavo da una lavorazione così articolata. Con le mani bagnate tende a non essere proprio molto saldo (mi ricorda un pò la grafica dei manico retrò di Fatip e la relativa presa…) ma avrei preferito magari qualche accenno di grip “extra grafica” che rendesse più sicuro l’acchiappo.  Il dettaglio del cordino… Bhè, all’inizio è carino da vedere, dopo la prima sbarbata lo si toglie… Non ha utilità almeno per noi maschietti, a meno che non ci si rada il corpo in doccia e lo si lasci appeso vita natural durante… Sicuramente un’operazione di marketing rivolta più alla parte femminile dei fruitori del rasoio. 

CONCLUSIONE

Definire questo rasoio è difficile, ma forse l’aggettivo che più gli calza è atipico.  Atipico nel senso che non è un rasoio normale (almeno per come l’ho percepito io), perché non lavora in maniera convenzionale, non ha un manico standard e studiato per l’efficacia, non ha un peso da dire wow, ma, e questo è un grosso ma, lavora bene. Cioè bisogna capirlo, studiarlo e corteggairlo (come fosse una bella donzella da conquistare). L’angolo di 40° circa mi ha spiazzato, ma poi mi sono abituato e funziona abbastanza bene (non è un rasoio docile, ma bisogna domarlo per renderlo morbido), il manico ha un estetica bellissima, ma quando ci si abitua a manici più “studiati” si tende a capire che l’impronta digitale è bella se funziona, e qua a mio avviso funziona bene ma non benissimo. Il peso è giusto, pensando al pubblico a cui è rivolto, stare sotto i 100 gr. era d’obbligo, anche se sempre su questo concetto dell’unisex, avrei accorciato di 1 centimetro la lunghezza del manico per renderla più comoda con una mano piccola. Un rasoio da avere? Per me è un si, ma se abbinato a una gamma di 2/3 rasoi più ortodossi, come unico rasoio o come rasoio per la depilazione direi di no, anche perché io a ridermi il corpo con questo companion… Un pò di timore lo avrei… 🤷🏻‍♂️

VOTAZIONE : 7 + 

(Il + è esclusivamente per la grafica che a me piace veramente tanto!) 

 

Andrea

LEGGI LE RECENSIONI DI CIVA _ILBAFFO SUI SUOI PROFILI:

INSTAGRAM

FACEBOOK

Item added to cart.
0 items - 0,00