Viano profumi coltelli

Categorie prodotto
Brands

31° #stresstest sulle Cere da Baffi

Torniamo a parlare di cere da baffi, e lo facciamo con un prodotto francese, di una ditta (Le Père Lucien) che spesso, e anche giustamente, si collega al mondo della rasatura tradizionale. Ma per fortuna non si sono fermati solo alla creazione di prodotti per eliminare la barba, ma si sono allargati anche al mondo di chi i peli, li fa crescere e li cura! La loro cera baffi è totalmente artigianale, fatta “alla vecchia maniera” con pochi ingredienti, ma tutti decisamente buoni. Il prodotto si trova in un piccolo vaso di alluminio da 15 ml, con sopra il logo aziendale (il signor Lucien), bordato da un contorno arancione, che varia a seconda della fragranza che si sceglie (in questo caso l’albicocca) rendendo ogni vaso colorato in maniera diversa. Sul retro del vasetto troviamo un adesivo con il numero di lotto, scritto a mano, che fa immediatamente capire l’artigianalità del prodotto. Il famigerato INCI si trova sul fronte del barattolo, e vede capeggiare come ingrediente principale la cera Alba, colei che ci aiuta a scorrere il manubrio, insieme troviamo l’olio di cocco (che aiuta nell’idratazione del pelo) e la lanolina, un grasso che deriva dal pelo della pecora, che ha un potere modellante molto interessante. Ho provato questa cera veramente tanto, ma visto che la stagione lo permette, voglio raccontarvi e farvi vedere il mio test al mare! Giornata ventosa, ma con un caldo torrido. Questa la premessa. Metto su la cera alle 9 del mattino (foto 1) e partiamo verso la spiaggia🌊☀. Il vento si sente tutto, e devo dire che mette subito alla prova la tenuta, andando a spostare abbastanza verso il basso i baffi, ma loro tendono a tornare in posizione in maniera naturale, una serie di 2 bagni con annesse “papà voglio nuotare”, mi fanno immergere per quasi un ora in acqua. Ma nonostante ciò la cera tiene incredibilmente bene (foto 2). 

Pranzo, sonnellino e poi grandi castelli di sabbia, il tutto sempre con un vento che ci costringe verso le 17 a battere la ritirata, senza però prima aver fatto ancora una nuotata. Volutamente provo a non togliere la cera sotto la doccia casalinga, per vedere come resiste anche per la serata (gelato e passeggiata) che ci aspetta. Bè devo dire che modellando ancora quella che c’era, mi ha stupito per come si sono presenti i baffi alle 23…modellati, ovviamente un pò scompigliati, ma con una forma ben visibile! (Foto 3).

CONCLUSIONE
Normalmente quando devo dire quali sono le mie cere preferite, tendo a pescare da quelle inglesi, che trovo essere le migliori, ma questa di Le Père Lucien ha sgomitato per entrare nelle mia top 5,e ci è riuscita! Ovvio non è (a mio parere) la migliore, ma sicuramente ha scalciato fuori una testa di serie. La 5 posizione è tutta sua, avendomi convinto sia come tenuta, che come potere modellante. La profumazione sicuramente merita una nota di merito, essendo veramente ottima e molto veritiera. Quando penso all’ albicocca, penso a questo profumo! Ottimo! Forse leggermente untuosa tra le dita e sul pelo (effetto dovuto, credo , alla lanolina che è molto grasso come elemento) ma diciamo che l’effetto vale la tenuta.
L’artigianalità del prodotto c’è e si sente, cosa che da un tocco molto interessante a questa cire du mustachu 😎

VOTAZIONE : 8.5

Tenuta : 8.5

Malleabilità : 8

Profumazione : 9

Andrea

 

LEGGI LE RECENSIONI DI CIVA _ILBAFFO SUI SUOI PROFILI:

INSTAGRAM

FACEBOOK

 

Item added to cart.
0 items - 0,00